Arci Movie e la scuola

Arci Movie dedica da sempre grande attenzione al mondo della scuola e ha sviluppato un settore specifico della propria attività culturale e sociale dedicato alla didattica scolastica e alla formazione delle nuove generazioni su un territorio molto vasto, che va dalla periferia orientale di Napoli alla provincia vesuviana. Da ventitré anni l’associazione è impegnata nella diffusione e nella promozione del linguaggio cinematografico quale strumento didattico, indispensabile sia per interpretare la realtà e le problematiche del mondo contemporaneo, che per conoscere le forme di una comunicazione moderna che passa sempre più attraverso l’uso e l’abuso di immagini. Arci Movie diversifica le proprie attività didattiche con le scuole, spaziando dalle rassegne tematiche ai laboratori di cinema, all’incontro con registi, alle mattinate per le scuole, fino alla presenza di una ricchissima mediateca, al fine di alfabetizzare al cinema tutti i livelli scolastici.

Architrave del rapporto con le scuole è la storica rassegna Lo Schermo e le Emozioni – Mattinate di cinema per le scuole, un progetto di didattica cinematografica per gli studenti di ogni ordine scolastico che quest’anno arriva alla sua XXI edizione e che, in collaborazione col regista Roberto Faenza, bandisce la II edizione del concorso omonimo per le scuole e gli studenti, invitati a scrivere una storia per il cinema. Dopo il grande successo della passata stagione, che ha confermato la presenza al Cinema Pierrot di Ponticelli di circa 40 scuole, 500 insegnanti, 6.500 studenti e 25.000 presenze, la rassegna di quest’anno si intitola La natura non è morta ed analizza, attraverso i migliori film dell’ultima stagione, la rappresentazione cinematografica del rapporto tra natura e cultura. La visione di film quali Vita di Pi, Django Unchainmed, Frankenweene, The Croods, Reality, si propone di raccontare la bellezza vitale della natura e il suo rapporto dialettico con l’attività umana, caratterizzata da una cultura, allo stesso tempo, positiva - promotrice di progresso e pericolosa - attentatrice degli equilibri naturali.

Inoltre, la rassegna ufficiale sarà affiancata da tante manifestazioni culturali – tra le quali si segnalano in particolare quelle sulla memoria a gennaio e sulla legalità a marzo, il Prix Jeunesse – che proporranno nel corso dell’anno scolastico spettacoli, film, video e laboratori per un pubblico giovane; dall’attività dei laboratori del Tempo Pieno, che da diversi anni lavora con docenti e studenti per sostenere gli istituti scolastici nel prolungamento dell’orario scolastico attraverso una didattica laboratoriale e creativa; dalla Mediateca Il Monello che, con i suoi 7.300 titoli d dedicati al cinema per ragazzi e disponibili al prestito, resta un fondamentale punto di riferimento culturale nella periferia orientale di Napoli.

Arci Movie presenta, dunque, alle scuole un progetto di formazione complesso ed articolato da sviluppare con presidi, insegnanti e studenti, in cui il cinema svolge un ruolo educativo e didattico fondamentale alla formazione umana e culturale delle nuove generazioni, bisognose di conoscenze, cultura e cinema.